Verona
Trova il miglior prezzo

Verona, raffinata Signora.


Equilibrio di sobria fastosità.

Verona è la seconda città del Veneto dopo Venezia con i suoi 257.000 abitanti circa e può vantare una ricchezza architettonica e artistica unica.
Ogni anno la città è meta di quasi 3 milioni di visitatori, in maggioranza stranieri.
I monumenti più conosciuti e frequentati in maniera massiccia sono l'Arena (anfiteatro di origini romane, simbolo della città che può ospitare 15.000 spettatori) con la sua rinomata stagione lirica e la Casa di Giulietta (XIII secolo), simbolo per eccellenza dell'amore.
Verona è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO grazie alla presenza  di elementi artistici di altissimo valore appartenenti ai diversi periodi storici che si sono susseguiti nel tempo.

La città scaligera ha sempre goduto di una favorevole posizione geografica, essendo situata al centro delle maggiori vie di comunicazione, nazionali e internazionali, si è imposta come centro di traffici e di scambi commerciali, alimentati dalla buona produzione industriale e dalla consistente produzione agricola provinciale.
Il capoluogo ha una storia travagliata di conquiste per mano degli Unni di Attila nel V secolo (452) e dei Longobardi di re Alboino. Una volta terminate le minacce esterne, iniziarono le lotte intestine tra le casate cittadine. Mastino della Scala nel 1269 mise le prime basi della signoria che sotto Cangrande ebbe il suo massimo sviluppo ed espansione. Si susseguirono al potere prima i Visconti, poi i Carrara di Padova ed infine, a partire dal 1405, la Serenissima di Venezia. Restò nelle mani veneziane fino al 1796, anno in cui fu invasa dalle milizie napoleoniche e assegnata nel 1815 all'Austria, che la trasformò in una delle quattro roccaforti del Quadrilatero.

Il 16 ottobre 1866 con la conquista del Veneto da parte dei Savoia entrò a far parte del Regno d'Italia in seguito alla terza guerra di indipendenza.
Una città che oggi appare moderna pur mantendo gli antichi fasti medievali e rinascimentali, un vero e proprio esempio di equilibrio tra bellezza, storia e proporzioni architettoniche che la rendono una tappa obbligatoria per qualsiasi visitatore.