Il foliage

I 5 luoghi più suggestivi dove ammirare i colori dell’autunno sul Lago di Garda

L’autunno è una stagione malinconica e romantica allo stesso tempo. Segna la fine dell’estate con le giornate che si accorciano e anticipa l’inverno con la natura che esplode in tutta la sua bellezza. I paesaggi si vestono di colori caldi, il clima mite e l’aria frizzante favoriscono rilassanti passeggiate lungolago e i tramonti infuocati regalano panorami mozzafiato.

Proprio per questi motivi, ottobre e novembre sono i mesi ideali per ammirare il foliage. Il foliage è un fenomeno naturale per cui le foglie degli alberi cambiano colore, passando dal verde a diverse gradazioni del giallo e del rosso. Sicuramente un’esperienza da non perdere per gli amanti della natura!

Sentieri, boschi, parchi e passeggiate: ecco dove vi consigliamo di ammirare lo spettacolo del foliage sul Lago di Garda e dintorni.

Rocca di Garda

La Rocca di Garda è un rilievo situato tra Garda e Bardolino che si trova a picco sulle acque del lago. È costituita da 2 sommità principali, la Rocca Vecchia e l’Eremo di San Giorgio, che sono separate da un colle.

Il percorso presente sulla Rocca si snoda tra boschi, vigneti, casali ed affascinanti resti archeologici, medievali e militari: motivo per cui vi consigliamo di andare anche durante il periodo autunnale!

Il trekking sulla Rocca di Garda è un itinerario di 6 km che attraversa le Colline Moreniche del primo entroterra, passa per l’Eremo di San Giorgio, fino ad arrivare al promontorio della Rocca Vecchia. Quest’ultima ospita una vasta spianata con diversi punti panoramici con una magnifica vista sul Lago di Garda.

Maggiori informazioni sul percorso qui.

Isola del Garda - fino al 23/10/2021

A San Felice del Benaco, poco lontano da Capo San Fermo, si trova l’Isola del Garda, la più grande delle isole del Lago di Garda.

L'isola è di proprietà privata ed è visitabile solo su prenotazione fino al 23/10/2021. La sua storica villa in stile neogotico-veneziano venne costruita alla fine del XIX secolo ed è circondata da un profumatissimo giardino e da un grande parco, entrambi aperti al pubblico.

Il suo parco è una vera e propria oasi terrestre che risale al 1880. È caratterizzato da terrazze, giardini all’italiana e all’inglese e da una vegetazione ricca di piante locali, esotiche e fiori unici. Qui pini, cipressi, acacie, limoni, magnolie e agavi vi accompagneranno alla scoperta di incantevoli scorci naturali.

Maggiori informazioni sull’escursione all’Isola del Garda qui.

Monte Baldo

Alle spalle del Lago di Garda, dall’alto dei suoi oltre 2.200 m, svetta con il suo inconfondibile profilo il Monte Baldo. Un vero paradiso per escursionisti e amanti delle attività all’aperto, facilmente raggiungibile grazie alla Funivia Malcesine - Monte Baldo.

Il Monte Baldo rappresenta un ecosistema unico, caratterizzato per la sua eccezionale biodiversità e per la presenza di svariate specie botaniche. Vanta anche zone molto diversificate tra loro: si passa infatti da paesaggi tipicamente alpini a quelli sub-mediterranei. Questa è una peculiarità che lo rende un caso unico sia a livello nazionale che europeo!

Sulle pendici del versante ovest del Baldo non solo è possibile ammirare il fenomeno del foliage, ma potrete anche godervi un magnifico panorama vista lago.

San Zeno di Montagna

In particolare, vi consigliamo di recarvi a San Zeno di Montagna, una contrada che si trova tra il Lago di Garda e il Monte Baldo. È una terrazza panoramica naturale che si affaccia direttamente sul lago, motivo per cui regala ogni giorno straordinari tramonti infuocati.

Inoltre, questo paese è circondato da una distesa ricca di boschi che in autunno, grazie al foliage, esplodono in un tripudio di colori.

Parco Giardino Sigurtà

Meta da non perdere è anche il Parco Giardino Sigurtà, 600.000 m2 di natura incontaminata che si trovano nel pittoresco borgo di Valeggio sul Mincio, a pochi km dal Lago di Garda.

Il parco merita di essere visitato non solo in primavera durante la fioritura dei tulipani, ma anche e soprattutto in autunno! Durante questa stagione, infatti, il foliage colora l’intera vegetazione del Sigurtà.

Qui i protagonisti assoluti di questo fenomeno naturale sono le lagerstroemie e gli oltre 500 aceri giapponesi presenti nel parco. Altre tappe certamente da non perdere sono il labirinto, la grande quercia, i laghetti fioriti e il castelletto.


Questi sono solo alcuni dei luoghi più suggestivi dove vi consigliamo di ammirare il fenomeno del foliage. Il Lago di Garda e i suoi dintorni, infatti, vantano una grandiosa varietà territoriale che merita di essere scoperta!

Degne di nota sono anche le zone della Valpolicella e delle Colline Moreniche, luoghi incantevoli dove rilassarsi durante una bella passeggiata nel bel mezzo della natura.

Vi sentirete rinascere!